C.ne Gianicolense 130/E (Roma)  –  Viale Somalia 40 (Roma) – Tel. 06/58200552

Blog

Dicembre 2, 2020

Il 3 dicembre è la Giornata internazionale delle persone con disabilità: come promuovere il loro benessere

Il 1981 è l’anno in cui viene stabilita la Giornata internazionale delle persone con disabilità: lo scopo è quello di promuovere i diritti ed il benessere dei disabili, ridurre qualsiasi forma di discriminazione e violenza, cercando di costruire una società più sensibile ed inclusiva.

Un ulteriore passo in avanti in questo senso è rappresentato dalla Convenzione delle persone con disabilità, promossa nel 2006 dalle Nazioni Unite, che ha consentito la diffusione ancora maggiore di una certa idea civile, dove il principio di uguaglianza possa far sì che le persone disabili possano partecipare attivamente alla vita economica, politica e sociale di qualsiasi Nazione, nel pieno rispetto di diritti e doveri.

I progetti che riguardano i disabili, sia a livello nazionale che locale, solitamente includono diverse componenti quali il sostegno a mobilità ed autonomia domestica, l’inserimento lavorativo, il sostegno alla genitorialità e la promozione del benessere psicofisico.

Il superamento delle barriere architettoniche (sia esterne che domestiche, attraverso un impiego maggiore di rampe, maniglioni, porte e bagni adattati alle esigenze delle persone disabili), ed il miglioramento del benessere sociale e fisico (assistenza, iniziative sportive ed artistiche, inserimento nel modo del lavoro, eventi sociali) sono fondamentali per dar vita ad uno stile di vita che sia il più accettabile possibile.

Le poltrone motorizzate per disabili sono uno strumento ideale per migliorare lo stile di vita, studiate e progettate in base alle problematiche dei clienti: difficoltà motorie, problemi di deambulazione, di postura e circolatori. Le poltrone per disabili sono un prezioso aiuto per la vita di tutti i giorni, perché rendono il disabile più autonomo e libero negli spostamenti domestici, migliorando anche le problematiche legate alla schiena, al collo ed alle gambe.

Le poltrone automatiche per disabili vengono realizzate in base alle dimensioni del cliente (altezza e profondità della seduta), in modo tale che lo schienale sia sempre ben aderente alla schiena (si migliorerà la postura) e che i piedi poggino bene a terra, evitando quindi che le vene sotto il ginocchio vengano schiacciate a causa di una seduta troppo alta; inoltre, grazie al sistema motorizzato, sarà possibile muovere schienale e poggiapiedi, scegliendo la posizione più congeniale.

Inoltre, attraverso alcuni optional, sarà possibile rendere la poltrona ancora più personalizzabile: il Roller System è un sollevamento su 4 ruote, azionabile tramite leva o pedaliera, che consente lo spostamento della persona con la persona seduta, in totale comodità e sicurezza; i braccioli estraibili permettono il passaggio dalla poltrona alla sedia a rotelle oppure al letto, e viceversa; la seduta anti decubito prevede il materassino con compressore all’interno della seduta della poltrona; è poi possibile scegliere tra un’ampia schiera di tessuti (cotone, microfibra, pelle, antimacchia, ecopelle) e colori.

Le poltrone reclinabili per disabili possono essere acquistate usufruendo di alcune agevolazioni fiscali assicurate dallo Stato, che prevedono la riduzione dell’Iva al 4% e la detrazione IRPEF del 19%.

Consentire una buona qualità della vita alle persone disabili è l’obiettivo di una società sempre più sensibile e consapevole delle difficoltà generate dall’handicap: giornate come quella del 3 dicembre sono un monito per tutti, ed è importante diffondere il più possibile un messaggio solidale ed inclusivo.

Consigli
About Romana Poltrone
Cart