C.ne Gianicolense 130/E (Roma) – Tel. 06/58200552

Viale Somalia 40 (Roma) – Tel. 06/64815721

Blog

Marzo 16, 2021

Assistenza domiciliare: come agevolare la terapia con una poltrona reclinabile

L’età avanzata, la disabilità o la presenza di malattie degenerative spingono i pazienti e le relative famiglie a cercare un sostegno costante in casa, che possa migliorare lo stile di vita, facilitando le normali operazioni che quotidianamente si svolgono in casa.

L’assistenza domiciliare nasce proprio con questo obiettivo: per garantire al paziente professionalità, umanità e sostegno, aiutando i parenti nella gestione di tutti i problemi che vengono a crearsi in determinate situazioni.

Cos’è l’Assistenza Domiciliare Integrata

Asl e comuni mettono a disposizione medici, infermieri, fisioterapisti e psicologi, che garantiranno continuità delle prestazioni al paziente

L’ADI è di due tipi:

  • Assistenza Domiciliare Integrata semplice – Destinata a persone parzialmente autosufficienti, comprende le attività di riabilitazione e di assistenza infermieristica.
  • Assistenza Domiciliare Integrata complessa – Destinata a persone affette da patologie gravi, non autosufficienti, comprende diverse cure mediche, infermieristiche, riabilitative ed assistenziali più complesse della precedente. 

Chi ha diritto all’assistenza domiciliare e quali vantaggi comporta

L’assistenza domiciliare è un servizio erogato direttamente a domicilio, destinato a persone anziane, disabili o comunque non autosufficienti, e rappresenta un grandissimo sostegno per le famiglie, che non sempre hanno possibilità di occuparsi h 24 di una parente.

Questo tipo di assistenza permette di evitare lunghi periodi in ospedale, permettendo un doppio vantaggio: lo Stato risparmia economicamente, ed il paziente ne risente positivamente dal punto di vista psicologico.

L’assistenza domiciliare ha come fine il miglioramento delle condizioni di vita del paziente, permettendogli di trascorrere la fase riabilitative nel proprio ambiente domestico, più intimo e familiare rispetto all’ospedale.

Perché una poltrona relax facilita l’assistenza domiciliare

Le poltrone per anziani sono strumenti progettati per aumentare il benessere psicofisico di una persona con determinate problematiche, ma non solo, faciliteranno chi si occupa dell’assistenza domiciliare nelle normali operazioni di routine.

La poltrona risulterà un valido ausilio per garantire gli innumerevoli spostamenti, dall’alzarsi all’inclinare lo schienale, senza richiedere sforzi eccessivi del personale assistenziale.

Queste poltrone sono inoltre utili per contrastare tutte le problematiche che riguardano schiena, postura e circolazione sanguigna, e si rivelano preziose quando ci si trova a dover sostenere una fase di riabilitazione domiciliare, a seguito di operazioni o patologie pregresse.

Le poltrone elettriche permettono l’assunzione di una postura corretta, mantenendo la schiena in salute, e sono utili in presenza di difficoltà motorie, grazie al meccanismo che aiuta la persona ad alzarsi e sedersi senza sforzi eccessivi, oppure a passare dalla poltrona stessa al letto.

Le poltrone ortopediche sono realizzate con materiali di qualità, sono ergonomiche ed offrono una completa customizzazione: la personalizzazione è un aspetto molto importante, perché adattando di volta in volta la dimensione della seduta, la poltrona risulterà perfettamente adattabile al corpo della persona che ne farà uso.

In presenza di problematiche non definitive, e quindi temporanee, sarà inoltre possibile noleggiare la poltrona, risparmiando sull’acquisto della stessa.

Consigli
About Romana Poltrone
Cart