C.ne Gianicolense 130/E (Roma) – Tel. 06/58200552

Viale Somalia 40 (Roma) – Tel. 06/64815721

Blog

Marzo 10, 2021

Qual è la durata perfetta per la pennichella dopo pranzo?

Una pratica molto comune in Spagna è la siesta, ovvero il pisolino dopo pranzo. Nella capitale, Madrid, è comune trovare numerosi negozi chiusi nel primo pomeriggio, anche in luoghi centrali e molto frequentati, alcuni negozianti infatti preferiscono chiudere per qualche ora per un motivo molto semplice: dormire.

Ciò può sembrare un po’ strano, ma in realtà permettersi il pisolino dopo pranzo è una pratica molto sana, che dovrebbe essere seguita da tutti. Dormire dopo pranzo non è sinonimo di pigrizia o mancanza di cose da fare, ma piuttosto una raccomandazione medica in grado di migliorare le prestazioni nelle attività serali.

Fare un pisolino dopo pranzo è un ottimo modo per recuperare energie e rilassarsi, soprattutto quando non si è dormito bene la notte, oppure nel caso in cui si tenga uno stile di vita frenetico e molto dinamico.

La durata ideale del riposino post pranzo dovrebbe essere di 30 minuti circa: è stato infatti provato che una durata maggiore andrebbe a minare il riposo notturno, annullando di fatto tutti i benefici della siesta pomeridiana. Per questo motivo bisognerebbe dotarsi di una sveglia che possa impedire una durata eccessiva del riposo dopo pranzo.

Principali benefici per la salute

La pennichella dopo pranzo può portare diversi benefici all’organismo:

  • Aumenta la concentrazione e l’efficienza sul lavoro.
  • Evita lo stress eccessivo, favorendo il relax generale.
  • Riduce l’affaticamento fisico e mentale.
  • Migliora la memoria ed i tempi di reazione.
  • Incrementa la creatività, aiutando a trovare soluzioni più velocemente.
  • Riduce i rischi di malattie cardiache.

Fare un pisolino è decisamente consigliato quando ci si sente molto stanchi, ed è un buon modo di incamerare energie extra in caso di lavori notturni.

Tuttavia, se la necessità di effettuare un pisolino diurno dovesse essere molto frequente, potrebbe esserci bisogno di un consulto medico che possa stabilire il perché di questo bisogno ricorrente.

Come effettuare un buon pisolino

Innanzitutto, bisognerà evitare di sdraiarsi nel letto, per evitare di cadere in un sonno troppo profondo: meglio scegliere un divano o una poltrona reclinabile.

Le poltrone ribaltabili sono infatti la soluzione ideale per trascorrere alcuni minuti in totale comfort e relax, rappresentando la perfetta alternativa al letto.

Le poltrone motorizzate automatiche, grazie allo schienale ortopedico, assicurano una buona qualità del riposo, e forniscono il giusto appoggio alla schiena, con una conseguente buona postura della zona lombare.

L’altezza della seduta garantirà inoltre una buona circolazione sanguigna alle gambe, dando come risultato un miglioramento del sistema linfatico.

Le poltrone automatiche elettriche sono lo strumento più indicato per il riposino pomeridiano: sono comode, facili da usare ed aumenteranno il senso di benessere, incidendo in maniera positiva sull’umore delle persone.

Come già osservato in precedenza, la durata del riposino pomeridiano non dovrebbe mai superare i 30 minuti consecutivi, ed il momento migliore è tra le ore 14:00 e le 15:00, immediatamente dopo il pranzo, perché oltre a costituire uno dei momenti della giornata in cui solitamente i livelli di attenzione sono più bassi, vista la collocazione temporale non si andrà ad interferire con il sonno notturno.

Infine, sarà necessario trovare un luogo tranquillo, dove poter riposare in pace e ritemprare il corpo.

Consigli
About Romana Poltrone
Cart